Sensing Spaces: Architecture Reimagined

By 20 marzo 2014Architettura

Sensing Spaces: Architecture Reimagined” è la mostra ospitata negli spazi della Royal Academy of Arts di Londra, fino al 6 Aprile 2014.
Sette studi di progettazione internazionali giocano ad esplorare gli elementi essenziali dell’architettura, proponendo eccezionali installazioni site-specific.

Toccare, camminare, parlare e contemplare: il visitatore viene coinvolto a 360 gradi e integrato nel percorso multisensoriale attraverso suoni, spazi, superfici e profumi.

Vista, tatto, olfatto, suono e memoria entrano in relazione con spazi e luce.
A firmare le installazioni l’architetto Kengo Kuma che mette in evidenzia l’importanza dell’olfatto prendendo spunto da una celebre cerimonia giapponese dei profumi; Alvaro Siza e Eduardo Souto de Moura che incoraggiano alla lettura della storia architettonica dell’edificio; Grafton Architects e Li Xiaodong che giocano ad esporare – in modi diversi – gli effetti la luce; Pezo von Ellrichshausen che nella galleria più grande sfida la percezione prospettica; Diébédo Francis Kéré che invita all’approccio fisico con il tessuto della struttura.

Leave a Reply