Scrittura creativa, un viaggio in tre libri

By 29 settembre 2014Creatività, Scrittura

Come la lingua, anche i sistemi di scrittura si sono evoluti, adattati e, in alcuni casi, estinti.
Quello nella scrittura creativa rappresenta un viaggio affascinate che attraversa fasi diverse del suo sviluppo: il segno, le idee,i meccanismi persuasivi.
Un discorso complesso che, se ben compreso, può essere applicato alla comunicazione in modo determinante e strategico.
In questo post vi presentiamo tre libri in grado di rivelare alcuni segreti della scrittura creativa.

Il primo è un vero grande classico: Il mestiere di scrivere. Esercizi, lezioni, saggi di scrittura creativa di Carver Raymond.
Raymond Carver cominciò negli anni ’70 a tenere le sue memorabili lezioni di Creative Writing e quelle lezioni, oltre a dare origine a una vera e propria tendenza letteraria, furono per Carver un modo per riflettere sul senso del narrare e per confrontarsi con i grandi scrittori suoi maestri – da Checov a Hemingway -, in particolare sulla forma della short-story.

creative_writing_main2

Il secondo non vuole essere un manuale ma un “Ricettario di scrittura creativa”. Scritto da Stefano Brugnolo e Giulio Mozzi, il libro propone esempi, istruzioni ed esercizi utili per comprendere a fondo i meccanismi della narrazione, della poesia e del teatro. Contiene poca teoria e tanti trucchi, espedienti, idee pratiche. Un indice delle tipologie letterarie trattate nel Ricettario, combinato con un indice analitico, per un totale di quasi 500 voci.

Infine, un libro che aiuta i gradi a rendere creativi nella scrittura i più piccoli: Parole come stelle. Educazione e scrittura creativa.
La creatività dei bambini è innata ma va favorita, stimolata, curata. Questo libro rappresenta un ottimo strumento per aiutare i ragazzi a scoprire la bellezza nell’atto creativo e allenare lo spirito critico. L’educazione creativa è utile anche per parlare di intercultura, per compensare i disturbi dell’apprendimento, per gestire le disabilità, per preparare all’adolescenza.

Leave a Reply